L’importanza di offrire contenuti di qualità

Essere visibili fra tanti non è facile, ma mai come oggi è necessario. In questo articolo parleremo di come la qualità del prodotto o servizio offerto possa influire di molto sui ricavi e sull’immagine dell’azienda.

La qualità dei contenuti esposti online

Essere ben visti sul web non è facile, ed è altrettanto difficile imparare dai più bravi. Immaginiamo di essere una piccola spiga di grano in mezzo ad un enorme campo di coltivazione. Come faremo a distinguerci dalla massa di paglia? Una delle soluzioni migliori sta nella qualità della nostra spiga, o meglio, nella qualità del suo contenuto.

Quando dobbiamo farci vedere online spesso pensiamo che la soluzione più congeniale debba essere quella di coprire a tappeto tutti i social network, tutti i motori di ricerca, tutti di tutto. Il risultato? Un disastro annunciato. Sarà difficilissimo avere una buona copertura su tutti i fronti, soprattutto se il protagonista è una piccola impresa, magari a conduzione familiare.

Coprirne uno per coprirne cento

La necessità di essere visibili spesso si incrocia con la disponibilità molto ridotta di fondi, che non permettono all’imprenditore di pagare per coprire tutte le aree che vorrebbe e soprattutto non permettono di avere a disposizione una figura professionale che sappia come distinguere il contenuto da esporre in ottica motori di ricerca e in ottica Social network, due mondi diversi e che raggruppano realtà e pubblici spesso molto variegati.

La soluzione sta nell’ottimizzazione, nello specializzarsi sul coprire un’unica area di interesse, ad esempio un social network specifico. Nel caso di uno studio fotografico, si avrà una maggiore conversione nel concentrarsi su Instagram, pubblicando foto su foto e spendendo un po’ di soldi per raggiungere il proprio pubblico di interesse. In questo caso, la qualità delle foto offerte e dei testi è di vitale importanza: bisognerà condividere tanto e spesso, sarà necessario descrivere le fotografie, cercando di farle vedere allo spettatore con gli occhi del fotografo, non solo con gli occhi del cliente. Spendendo meno del necessario si avrà una conversione superiore, proprio perché la qualità, anche in questo caso, fa da padrona e detta legge su chi avrà maggiore visibilità.

Poco importa se non si è visibili nei confronti di tutti i potenziali clienti, quello che importa è il tasso di conversione. Meglio una conversione su 100 avendo speso 10 che 10 conversioni su 10.000 avendo speso 1000, soprattutto se non abbiamo 1000 da spendere.

La qualità dei prodotti e servizi offerti

Ogni azienda, piccola o grande che sia, offre una varietà di servizi e prodotti. L’imprenditore medio pensa: più sarà variegata la mia offerta, maggiore sarà la copertura che otterrò e conseguentemente maggiori saranno i profitti. Caro imprenditore medio, devo darti una brutta notizia: se ti stai comportando così, è molto probabile che ti stia affossando da solo.

Attenzione agli sprechi… di energie

Immagina di avere una piccola tipografia (magari mi sto rivolgendo proprio ad un tipografo in questo momento). Magari hai due dipendenti e un piccolo locale, due macchinari per la stampa, uno ottimizzato per i flyers e uno per le riviste. Come sappiamo con così poche risorse è comunque possibile lavorare altri tipi di prodotti e il potenziale per mandare in stampa altri lavori c’è.

Una buona accortezza in questo caso, visti i tempi per preparare un macchinario per altri tipi di lavoro e la scarsità di risorse a disposizione, sarà quella di concentrare tutte le proprie facoltà su questi due tipi di prodotti: flyers e riviste, cercando di escludere altre potenziali commesse. Questo perché il personale con il tempo accumulerà esperienza ed offrirà un prodotto sempre più eccellente e i costi di gestione delle risorse saranno minori. La pubblicità indiretta derivante dalla qualità del servizio offerto farà la differenza fra successo e rincorsa continua per uscire dai debiti.

3 motivi per fidelizzare il cliente attraverso la qualità offerta

Non sempre il prezzo concorrenziale di un prodotto è la migliore soluzione per fidelizzare il cliente. Prendiamo il caso Apple come esempio.

Apple è un marchio conosciuto in tutto il globo e si distingue per la qualità impeccabile dei suoi articoli e servizi. Vi sarà capitato almeno una volta di entrare in un Apple Store e di accorgervi come l’attenzione al cliente, anche nella fase di prevendita fosse ineccepibile.

Questo distinguersi offrendo una qualità senza precedenti ha fatto sì che la mela diventasse uno dei simboli più quotati al mondo, superando ogni suo concorrente. Da questa esperienza decennale possiamo imparare che una buona qualità offerta ti permette di:

  1. Gestire meglio il prezzo di vendita
    Puoi permetterti di alzare il prezzo di quel che offri, perché vali, e la qualità si paga.
  2. Avere maggiore respiro
    Offri meno prodotti, devi correre meno dei concorrenti per arrivare alla stessa qualità offerta o superarla. Inoltre il punto 1 ti ha permesso di avere un margine maggiore, puoi permetterti di vedere un maggior profitto.
  3. Ritorno del cliente
    Come accade spesso nella casistica di Apple, il cliente soddisfatto sposa il tuo marchio e ti sarà fedele a vita.

Bisogna fare un enorme sforzo per offrire un contenuto di qualità sopra la media, ma è necessario perché la qualità paga, e paga bene!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *